News

venerdì, 13. novembre 2020

Musicdirectory.ch: una birra con una piattaforma musicale

Elia di Helvetiarockt ha incontrato musicdirectory.ch per una birra. Con il necessario distanziamento sotto un cielo azzurro. Le ultime settimane sono state turbolente. La piattaforma Music Directory è stata presentata al pubblico per la prima volta il 20 ottobre 2020, dopo di che c'è stato un po' di scompiglio. Sia nel lavoro della campagna che all'interno della nuova banca dati. Era quindi proprio giunto il momento di un brindisi.

[Translate to Italienisch:] Bild: Helvetiarockt/AngieAddo/FlorinaDiemer

Elia, responsabile della comunicazione: Come hai vissuto il nostro lancio?

 

Musicdirectory.ch: Sono ancora un po' a corto di fiato. È stato molto speciale per me, essere improvvisamente sotto i riflettori. Per tutto l'anno scorso ho passato giorno dopo giorno con il vostro team di progetto, cercando di rendermi il più semplice possibile. Naturalmente a volte sono stata cocciuta e forse lo sarò di nuovo. Ma quando all'improvviso così tante persone si sono registrate, mi hanno rovistato dentro, non ho minimamente voluto essere cocciuta. Per fortuna ci sono riuscita per la maggior parte, tranne quando una o due volte lo spavento da palcoscenico è stato un po' troppo forte a seguito dell'affollamento e mi si è surriscaldato il server.

 

Elia: Ride – Sì, ci hai decisamente tenuti sulle spine in quella calda giornata di ottobre. Penso che sia stato molto speciale per tutti noi. Eravamo ben preparati, ma non eravamo riusciti a prevedere cosa potesse esattamente accadere dopo essere «andati online». Che dopo 8 ore avremmo raccolto 300 immissioni su di te, che una comunità così ampia del settore musicale reagisse positivamente a te – sì, questo mi ha decisamente spiazzato e ne sono stato molto felice.

 

 

Muiscdirectory.ch: Prima pensavo di sapermi muovere piuttosto bene nel mondo della musica – avevo avuto abbastanza tempo per le ricerche mentre voi lavoravate su di me. Ma poi quando tutte quelle persone si sono registrate: non conoscevo così tanti nomi e così tanti progetti diversi. Passo almeno un'ora al giorno a sfogliare i profili delle persone e ad ascoltare tutta la musica.

 

 

 

INFO BOX

 

musicdirectory.ch di Helvetiarockt è una piattaforma quadrilingue sulla quale possono iscriversi donne, persone intersessuali, non binarie e transessuali attive nel settore musicale svizzero. E a chi dice che in questo settore «Non ci sono donne» Helvetiarockt musicdirectory.ch risponde: «Le donne ci sono – e non solo donne.» Non accettiamo disuguaglianze strutturali basate sul sesso. Anche noi formiamo l'industria musicale svizzera. Noi ci siamo. Siamo visibili. Donne, persone intersessuali, non binarie e transessuali che sono collegate in rete, si scambiano idee e opinioni e collaborano. La piattaforma è rivolta a musiciste x, produttrici x, booker, organizzatrici x e fotografe x. Non importa a quale livello. 

 

 

Elia: Esattamente, tutti possono passare così tanto tempo sulla piattaforma. Per fortuna, fa anche un po' parte del mio lavoro. Ricordo solo un feedback in cui si diceva che la piattaforma è come Facebook, ti ci perdi dentro.

 

Musicdirectory.ch: Salvo che, per fortuna, non sono guidato da algoritmi e memorizzo i dati in modo sicuro. Riesco a vedere solo quello che inseriscono le persone. In seguito, ogni interesse e capacità può essere filtrato a livello nazionale o cantonale. In cima alla pagina ci sono i profili di chi si è registrato per ultimo.

 

Elia: Shh, non dirlo troppo forte, non vogliamo che tutti aspettino a registrarsi per essere visualizzati in cima alla pagina. Abbiamo l'obiettivo di 1'000 immissioni entro un mese. Ne mancano ancora circa 200 – «Registrati ora e per oggi appari in cima» dovrebbe essere il motto! 

 

Musicdirectory.ch: Esatto, il 20 novembre arriva subito. Il tempo sta per scadere. Mentre mi ci sto lentamente abituando, voi state ancora sudando.

 

Elia: Oh, meglio sudare che gelare in questo periodo dell'anno. E non preoccuparti, si continuerà a premerti alacremente, anche dietro le quinte. Come sapete, un sito web in quattro lingue non è solo un gioco da ragazzi, soprattutto quando al plugin di traduzione piace fare scherzi – e abbiamo anche ricevuto molte nuove parole chiave dalla community, quindi non siamo sicuramente a corto di materiale. Dopo tutto, vogliamo che la gente continui a strapazzarti in questa maniera anche in futuro!

 

Musicdirectory.ch: Gesù mio, ho proprio bisogno di un goccetto.

 

Elia: Salute!

 

 

 

Restare informati

SUISAblog

Newsletter

La fondazione della SUISA

FONDATION SUISA

Mint Digital Services